Pensare globalmente

agire localmente

 

Il nostro pianeta è minacciato… difendilo con noi!

unisciti a noi

fai una donazione

Il servizio sulla storia del Parco Garbatella andato in onda il 21 ottobre 2014

soci del circolo nel 2018

anni di attività del circolo legambiente garbatella

Prossimi eventi

Vedi il calendario completo

Chi siamo

Il Circolo Legambiente di Garbatella opera nel territorio del Municipio VIII dal 1993. Ha sempre avuto uno sguardo attento verso il quartiere e verso il mondo, impegnandosi contro la speculazione edilizia e il degrado dell’area che oggi ospita il Parco Garbatella ed essendo attivo negli anni su temi specifici riguardanti l’economia circolare, i rifiuti, l’educazione ambientale delle giovani generazioni, i beni comuni, il recupero di zone soggette al degrado urbano ed ambientale.

Il Parco Garbatella, la cui gestione è stata affidata al nostro Circolo dal 2012, con le numerose iniziative sviluppate nel tempo, si è costantemente arricchito di elementi che ne hanno potenziato gli aspetti naturalistici: il bosco, gli orti, il frutteto, i giardini, il sentiero natura, la foresta intensiva, e di svago: parco giochi, campetto di basket, campetto di pallone, giardino zen, area cani. Il parco è ormai parte integrante del nostro quartiere e lo dimostra la massiccia frequentazione dei cittadini di tutte le età.

Cosa ci sta a cuore

Energie rinnovabili

Curabitur arcu erat, accumsan id imperdiet et, porttitor at sem. Donec rutrum congue leo eget malesuada.

Lotta all’inquinamento da plastica

Ogni singolo pezzo di plastica creato dalla metà del anni ’50 in poi è ancora, ad oggi, da qualche parte sul nostro pianeta!

stop alla deforestazione

Ma davvero vorreste (o sareste in grado di) vivere in un mondo senza alberi?

tutela della biodiversità

Curabitur arcu erat, accumsan id imperdiet et, porttitor at sem. Donec rutrum congue leo eget malesuada.

mobilità sostenibile

La mobilità è uno dei bisogni fondamentali del nostro tempo, ma il suo impatto su ambiente e salute è devastante.

consumo di suolo

Il consumo di suolo in Italia è aumentato del 180% dagli anni ’50 ad oggi e la situazione mondiale è altrettanto grave.

Il cambiamento climatico è una reale minaccia alla nostra vita: dobbiamo fermarlo!

Nonostante ci sia ancora chi neghi il cambiamento climatico, i suoi effetti sono sotto gli occhi di tutti: non solo attraverso un’accelerazione di fenomeni già noti da tempo, ma anche attraverso un’estremizzazione di eventi atmosferici che oggi si manifestano con una maggiore frequenza, intensità e colpendo zone che ne erano, fino a qualche tempo, fa esenti.

Responsabile di tutto ciò è il RISCALDAMENTO GLOBALE, determinato dall’aumento in atmosfera dei GAS SERRA derivanti, per la maggior parte, dalle attività umane.

Per evitare la castrofe occorre agire subito ABBANDONANDO LE FONTI FOSSILI,  PROTEGGENDO LE FORESTE e TUTELANDO GLI OCEANI!

L’ultima news

0

tutte le iniziative in atto

Volontari

Dimezza subito il tuo impatto sull’ambiente

Molti degli oggetti che usiamo ogni giorno richiedono tempi molto lunghi per biodegradarsi.

Per questo motivo quando usiamo qualcosa dobbiamo stare molto attenti a ciò che facciamo.

Dobbiamo sempre ricordarci che l’unica soluzione al problema dei rifiuti è… non produrne!

Se condurre la vita moderna senza produrre rifiuti è un’esperienza eroica, possiamo comunque dimezzare il nostro impatto sull’ambiente applicando la regola delle 4 R: Riduci, Riusa, Ricicla e Recupera.

Le nostre priorità

Nulla porttitor accumsan tincidunt. Quisque velit nisi, pretium ut lacinia in, elementum id enim. Nulla quis lorem ut libero malesuada feugiat. Curabitur aliquet quam id dui posuere blandit. Vivamus suscipit tortor eget felis porttitor volutpat.

Promuovere l'economia circolare per ridurre i "rifiuti"

Un tema fondamentale per ridurre l’impronta ambientale della società.

custodire, curare e sviluppare il parco garbatella

Uno dei nostri maggiori impegni in termini di tempo ed energie.

vivere la città in modo ecologico riducendo la nostra impronta sul pianeta

Le buone pratiche per condurre una vita ecologista.

divulgare e trasmettere la sensibilità ambientale

L’attività con le scuole e quelle nel quartiere destinate ai più piccoli.

promuovere l'integrazione interculturale e intergenerazionale

Solo conoscendo e accettando le diversità possiamo migliorare il mondo.

Plastica amica o nemica?

Riflettiamo su un materiale oggi tanto presente quanto pericoloso

In tutte le nostre case si aggira un nemico, sottovalutato se non addirittura disconosciuto, che può mettere a repentaglio non tanto la salute di singoli esseri umani ma piuttosto quella dell’intera umanità. È la plastica, grande ‘amica’ delle generazioni più recenti (il polipropilene è nato in Italia nel 1954) ma anche insidioso e diffusissimo nemico di oggi, onnipresente inquinante dal potere tossico ancora ampiamente sottovalutato.

spiaggia di fiumicino in località coccia di morto

Ultime notizie dal nostro blog

Sabato 25 maggio ultimo appuntamento del Piccolo Ortista 2019

Piccolo ortista 2019

I bambini del quartiere e quelli della Scuola Migranti Che Guevara hanno concluso agli Orti Urbani Garbatella un percorso nella natura che è durato cinque mattinate di sabato. 

vai al sito di legambiente

vai al sito della campagna

L’ecologista non è l’uomo che dice che il fiume è sporco.

L’ecologista è l’uomo che pulisce il fiume.

Ross Perot

Mettiti in contatto con noi

12 + 1 =