Attività nel quartiere

Un po’ di storia del nostro impegno sui rifiuti e la loro gestione

23 febbraio 2012, Incontro dibattito “PER CAMBIARE LA GESTIONE DEI RIFIUTI A ROMA”

Indagine nel Municipio XI del Circolo Legambiente Garbatella: in 3 mercati servizio inesistente, in 6 raccolta parziale, solo in 1 tutto in ordine.

Nei mercati rionali la raccolta differenziata è molto lontana dagli obiettivi fissati. Questa è la fotografia scattata nei 10 mercati rionali dell’XI Municipio da un’indagine curata dal Circolo Legambiente Garbatella: in 3 mercati la raccolta è inesistente, non vi sono nemmeno i cassonetti per la raccolta differenziata “volontaria”, e tutto viene buttato a terra indistintamente e raccolto come indifferenziato.

In 6 mercati viene effettuata la sola raccolta della frazione compostabile (gestita da una cooperativa), mentre solo uno (quello di via Corinto) è organizzato e gestito in modo da effettuare il più ampio riciclo di umido, cassette di legno e di plastica, carta.

L’indagine è stata presentata nell’incontro di giovedì 23 febbraio 2012 alle ore 17.00 presso l’Infobox, con il titolo “La gestione dei rifiuti a Roma. Come trasformare un problema ambientale e di salute in un’opportunità di sviluppo economico e di partecipazione civica”, al quale sono intervenuti tra gli altri Andrea Catarci, Presidente dell’XI Municipio; Stefano Cicerani, Esperto di impianti di riciclaggio dei rifiuti; Elena Filicori, Giornalista; Claudio Giambelli, Vice presidente dell’Osservatorio Ambientale Partecipato della Valle Galeria presso il XVI Municipio; Maurizio Melandri, Vicepresidente del Comitato Malagrotta e Presidente dell’Osservatorio Ambientale Partecipato della Valle Galeria presso il XVI Municipio. Tra i mercati del Municipio XI vi sono casi, come al mercato di via Pico della Mirandola, in cui passa il camioncino della raccolta multimateriale, ma poiché gli esercenti non sono bene informati sulle modalità, il risultato è molto parziale, con effetti negativi sull’igiene complessiva e sulla fruibilità del mercato.

In quasi tutti i casi è il “cassettaro”, soggetto privato che raccoglie le cassette, le aggiusta e le rivende o le ricicla, a svolgere le funzioni di riutilizzo dei materiali, almeno del legno, non essendoci un soggetto pubblico a farlo per la comunità. “Abbiamo voluto verificare la situazione della differenziata dei mercati rionali nel Municipio per chiedere alle istituzioni di affrontare subito questa situazione -affermano Tommaso D’Alessio, presidente del Circolo Legambiente Garbatella, e Annamaria Baiocco, vice presidente del Circolo Garbatella-.

Dopo molti anni d’impegno sui rifiuti, nel 2000 con “Garbatella ricicla” per il compostaggio nei cortili di Garbatella, e poi “Butta bene -Vivi meglio” nel 2007-2008, vogliamo lanciare una nuova edizione di raccolta differenziata “Porta a porta Autogestita” per cambiare da subito le modalità di gestione di rifiuti, aumentando i quantitativi di rifiuti differenziati e riciclati, per realizzare una filiera completa del riciclo, puntando alla promozione di investimenti in impianti di riciclaggio, per ridurre sensibilmente i rifiuti prodotti.

Già nel 2008 il Circolo Legambiente Garbatella, con Legambiente Lazio, sperimentò in due condomini del Municipio il “Porta a porta autogestito – Facile come un gioco”, dimostrando con la qualità dell’impegno dei volontari di Legambiente e delle famiglie che hanno aderito, come si possano raggiungere risultati straordinari: umido 49,47%, carta 17,13%, multi-materiale 20,39% – indifferenziato 13,01%.

La raccolta differenziata della frazione compostabile, delle cassette di legno e della carta va estesa subito a tutti i mercati rionali, come il Comune aveva previsto sin dal Contratto di servizio del 2004 con l’AMA, siamo ancora molto lontani dagli obiettivi fissati -afferma Lorenzo Parlati, Presidente Legambiente Lazio-. Anche la raccolta nei mercati ci conferma che nella Capitale la gestione dei rifiuti è davvero critica, si producono troppi rifiuti e l’AMA ancora non si convince a puntare davvero sulla raccolta porta a porta, per superare il sotterramento in discarica. Servono investimenti in questa direzione, da parte della Regione e del Comune che deve fare scelte decisive. Nelle prossime settimane Legambiente rilancerà una forte vertenza su questi temi, intanto chiediamo subito un tavolo con l’Assessore all’Ambiente per trovare soluzioni rapide e immediate per i mercati.” Il dossier è stato curato dal Circolo Legambiente Grabatella.

Roma, Legambiente: differenziata mercati rionali lontana da obiettivi fissati VIDEO

 

Questo quanto accadeva ormai 8 anni fa… e oggi?

Legambiente Garbatella sta predisponendo una nuova indagine sui rifiuti nei mercati rionali e presto ci troverete tra i banchi a vedere e controllare cosa si fa e, soprattutto, cosa si potrebbe fare in più.

 

Prossimi eventi

Rinviata all’8 dicembre la Festa dell’Albero 2019

Rinviata all’8 dicembre la Festa dell’Albero 2019

RINVIATA a domenica 8 dicembre al Parco Garbatella l’annuale Festa dell’Albero.
Vi aspettiamo per prenderci cura dei nostri alberi e piantarne di nuovi. Ci sarà il Mercatino del Ri-uso, giocheremo, ci divertiremo e poi mangieremo tutti insieme.

leggi tutto
Puliamo il Mondo 2019

Puliamo il Mondo 2019

Abbiamo dovuto rinviare ad altra data Puliamo il Mondo 2019 al Parco Garbatella e vie limitrofe perché domenica 22 settembre pioveva a dirotto. MA SI TRATTA DI UN APPUNTAMENTO STORICO CHE NON POSSIAMO FAR SALTARE!     PULIAMO IL MONDO 2019 SI TERRÀ SABATO 12...

leggi tutto
È tempo di Puliamo il Mondo!

È tempo di Puliamo il Mondo!

PULIAMO IL MONDO DAI PREGIUDIZI Alla luce delle continue manifestazioni di odio e violenza nella società reale e in quella virtuale, a partire dai social network, anche quest’anno, la 27esima edizione di Puliamo il Mondo sarà dedicata al tema dell’abbattimento delle...

leggi tutto

Vedi il calendario completo

Mettiti in contatto con noi

9 + 7 =

Share This